Torna all'elenco degli argomenti patente B

Quiz patente B per Argomento - tutte le risposte corrette:
Elementi costitutivi del veicolo

Adesivi, ciondoli o altri oggetti applicati sui vetri del veicolo possono ridurre la visibilità del conducente
Ai fini della sicurezza della circolazione, nei veicoli a motore a due ruote è opportuno verificare periodicamente l'usura della catena di trasmissione
Ai fini della sicurezza, nei veicoli a motore a due ruote, è opportuno verificare periodicamente che la catena di trasmissione sia ben lubrificata
Al fine di garantire la sicurezza della circolazione occorre verificare periodicamente l'assenza di giochi anomali allo sterzo
Chi conduce un motociclo deve considerare che l'aderenza diminuisce quando trasporta un passeggero
Chi conduce un motociclo deve considerare che l'aderenza diminuisce sulle rotaie specialmente in caso di pioggia
Chi conduce un motociclo deve considerare che l'aderenza diminuisce sulle strisce della segnaletica orizzontale in caso di pioggia
Chi fa uso di catene da neve non omologate è sanzionabile come se ne fosse sprovvisto
Circolando su un veicolo a due ruote con fondo stradale bagnato, la frenata è particolarmente pericolosa se le ruote del veicolo sono su rotaie del tram, strisce pedonali o tombini
Con freni squilibrati può avvenire che, in frenata, il veicolo sbandi, dirigendosi verso il lato della ruota che si blocca per prima
Con freni squilibrati può avvenire che, in frenata, si blocchino soltanto le ruote di un lato
Con freni squilibrati si manifesta in genere un surriscaldamento del liquido refrigerante del motore
Con freni squilibrati si manifesta, in genere, un’usura irregolare e non omogenea dei battistrada
Dopo il lavaggio del veicolo, è opportuno eseguire una prova di frenata
Dopo un incidente, il rischio che scoppi un incendio è maggiore se il veicolo è dotato di interruttore inerziale, che blocca l'afflusso di carburante al motore
Dopo un incidente, se c'è un principio d'incendio del veicolo alimentato a GPL, occorre smontare subito il serbatoio contenente il carburante
Dopo un incidente, se c'è un principio d'incendio del veicolo occorre svuotarne immediatamente il serbatoio del carburante
Dopo un incidente, se c'è un principio d'incendio del veicolo, in mancanza di estintore si può utilizzare una coperta bagnata per spegnere le fiamme
Dopo un incidente, se c'è un rischio d'incendio del veicolo è opportuno spegnere il quadro elettrico girando la chiave di accensione
Durante la guida è consentito utilizzare il cellulare per comporre sms
Durante le operazioni di sostituzione di una ruota tramite il martinetto (cric), bisogna evitare di mettersi sotto il veicolo
E' consigliabile che gli pneumatici invernali vengano montati su tutte le ruote
E' consigliabile sostituire gli pneumatici dopo alcuni anni, anche se non sono consumati
E' sconsigliabile sistemare oggetti sotto il sedile del conducente per evitare che, scivolando durante la marcia, vadano ad intralciare i movimenti dell'autista
Eccessivi giochi allo sterzo rendono imprecisa la traiettoria del veicolo
E’ possibile modificare l’impianto di scarico, purché si autocertifichi che ciò non comporta aumenti del consumo di carburante
Fuori dei centri abitati, i veicoli possono circolare anche senza silenziatore
Gli ammortizzatori collaborano alla tenuta di strada del veicolo
Gli ammortizzatori di un veicolo a motore non necessitano di verifiche e manutenzioni fino a quando dura la garanzia del veicolo
Gli ammortizzatori di un veicolo a motore servono a ridurre le oscillazioni delle sospensioni
Gli ammortizzatori di un veicolo, se sono del tipo a circuito sigillato, non necessitano di manutenzione
Gli ammortizzatori scarichi provocano un comportamento anomalo del veicolo in frenata
Gli ammortizzatori scarichi provocano un comportamento anomalo del veicolo, particolarmente in curva
Gli ammortizzatori servono, tra l’altro, a garantire la tenuta di strada del veicolo
Gli impianti di frenatura dei veicoli leggeri sono spesso dotati di servofreno
Gli organi della sospensione non si danneggiano se nei tratti di strada privi di neve si fa uso di pneumatici con catene
Gli pneumatici ''tubeless'' possono essere riparati solo con apposite bombolette contenenti uno speciale mastice, che chiudono il foro dall'interno
Gli pneumatici ''tubeless'', in caso di foratura, si sgonfiano lentamente
Gli pneumatici chiodati possono essere usati limitatamente ad un predeterminato periodo dell'anno
Gli pneumatici chiodati vanno montati solo su due ruote dello stesso asse
Gli pneumatici con camera d'aria, in caso di foratura, si sgonfiano lentamente
Gli pneumatici gonfiati con l'azoto devono essere tenuti a minore pressione rispetto a quelli con aria compressa
I motocicli non sono dotati di serbatoio del liquido freni perché la frenatura è di tipo puramente meccanico
I motocicli, avendo una ridotta sagoma frontale, sono meno visibili in distanza
I pannelli a messaggio variabile forniscono indicazioni di pericolo ma non possono avere valore prescrittivo (di obbligo, di divieto)
I sistemi di navigazione satellitare presenti su alcuni veicoli devono essere programmati mentre il veicolo è in movimento
I tombini presenti sulla carreggiata sono particolarmente pericolosi per la circolazione dei veicoli a due ruote quando il fondo stradale è bagnato
I tombini presenti sulla carreggiata sono un elemento stradale che può essere pericoloso per la circolazione dei veicoli a due ruote
I veicoli muniti di pneumatici invernali devono rispettare limiti di velocità massima inferiori a quelli ordinari
Il cambio delle pastiglie dei freni è un’operazione di manutenzione ordinaria che può essere svolta da qualunque conducente
Il circuito frenante dei veicoli leggeri è di tipo a circuito sigillato, pertanto non è necessario un periodico controllo del livello del liquido idraulico
Il climatizzatore può essere utilmente impiegato anche nel periodo invernale, per sbrinare velocemente il parabrezza
Il coefficiente di aderenza basso aumenta lo spazio di frenatura
Il coefficiente di aderenza basso diminuisce i consumi di carburante
Il coefficiente di aderenza basso favorisce lo slittamento in curva
Il coefficiente di aderenza basso limita la velocità alla quale è possibile percorrere una curva in sicurezza
Il coefficiente di aderenza basso non condiziona la velocità del veicolo
Il coefficiente di aderenza basso rende pericolose le frenate brusche
Il coefficiente di aderenza basso riduce lo slittamento in curva
Il coefficiente di aderenza basso riduce lo spazio di frenatura
Il conducente di un motociclo deve considerare che l'aderenza non dipende dal tipo di pavimentazione stradale
Il conducente può in ogni caso regolare la rigidità degli ammortizzatori
Il freno di stazionamento deve essere in grado di tenere bloccato il veicolo in sosta anche su strade in pendenza
Il freno di stazionamento deve essere utilizzato per bloccare il veicolo in sosta o per situazioni di emergenza
Il freno di stazionamento deve essere utilizzato per la frenatura di servizio quando si circola su strade a forte pendenza, in modo da ridurre il surriscaldamento degli elementi frenanti
Il freno di stazionamento non deve essere utilizzato per la frenatura di servizio
Il freno di stazionamento si utilizza durante la marcia, per frenare o arrestare il veicolo
Il livello del liquido idraulico dei freni deve essere periodicamente controllato
Il passaggio in velocità su tombini o rotaie del tram a bordo di un veicolo a due ruote può far perdere tenuta di strada e dirigibilità al veicolo, causando sbandamenti o cadute
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da un carico posto in alto
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da un carico posto in basso
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da un raggio di curvatura della strada ampio (curva larga)
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da un raggio di curvatura della strada piccolo (curva stretta)
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da una ampia distanza fra ruote dello stesso asse (carreggiata larga)
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito da una ridotta distanza fra ruote dello stesso asse (carreggiata stretta)
Il ribaltamento in curva del veicolo è favorito dal carico non stabilmente fissato
Il servofreno a depressione non può funzionare a motore spento
Il servofreno a depressione può funzionare anche a motore spento, purché sia inserita la chiave di accensione nel quadro
Il servosterzo aiuta a controllare la traiettoria del veicolo in caso di foratura di un pneumatico
Il servosterzo idraulico non funziona se il motore è spento
Il servosterzo migliora l'azione frenante del veicolo
Il sistema automatico di rilevamento della pressione di gonfiaggio dei pneumatici fa aumentare la sicurezza dei veicoli che ne sono dotati
Il sovraccarico del veicolo comporta maggiori difficoltà di guida, mentre non comporta problemi per le sospensioni
Il sovraccarico del veicolo non comporta problemi per le sospensioni
Il sovraccarico del veicolo può comportare la rottura delle sospensioni
Il sovraccarico del veicolo può comportare la temporanea inefficienza delle sospensioni
Il sovraccarico del veicolo può comportare un’usura precoce degli ammortizzatori
Il sovraccarico del veicolo può rendere inefficienti gli ammortizzatori
Il sovraccarico non causa problemi agli ammortizzatori di un veicolo a motore se il conducente adotta uno stile di guida prudente
Il sovraccarico ripetuto del veicolo può comportare la rapida usura delle sospensioni
Il volante deve essere impugnato nella sua parte bassa, con entrambe le mani sotto le razze
Il volante non può essere regolato in altezza
In alcuni motori di motocicli, il livello dell'olio motore può essere controllato da un’apposita finestrella posta sulla coppa motore
In caso di foratura di un pneumatico, lo sterzo tira nella direzione della ruota forata
In caso di foratura di un pneumatico, lo sterzo tira nella direzione opposta a quella della ruota forata
In caso di foratura, prima di procedere alla sostituzione della ruota, è opportuno far scendere dal veicolo tutti i passeggeri, facendoli sistemare, per ragioni di sicurezza, fuori dalla carreggiata
In caso di frenata di emergenza, con entrata in azione dell'ABS, bisogna continuare a premere con forza il pedale, senza allentare la pressione
In caso di frenata di emergenza, con entrata in azione dell'ABS, bisogna immediatamente diminuire la pressione esercitata sul pedale del freno
In caso di frenata di emergenza, il conducente deve inserire rapidamente la retromarcia
In caso di lesioni o rottura del vetro anteriore del veicolo, bisogna ripararlo con del nastro adesivo trasparente
In caso di mal funzionamento del servosterzo, lo sterzo diventa “pesante”
In caso di principio d’incendio del veicolo, in mancanza di estintore, si può gettare sabbia o terra alla base delle fiamme
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori possono essere sostituiti con una sospensione rinforzata
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi aumentano il rischio di rottura delle molle delle sospensioni
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi peggiorano la tenuta di strada
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi provocano l’usura non uniforme del battistrada dei pneumatici
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi provocano un maggior consumo di lubrificante
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi provocano una diminuzione del comfort di marcia dei passeggeri
In un veicolo a motore, gli ammortizzatori scarichi, abbassando l’altezza da terra del telaio, migliorano la tenuta di strada del veicolo, specie in curva
In un veicolo, gli ammortizzatori scarichi provocano un anomalo funzionamento del motore
L'A.B.S. agisce anche quando gli pneumatici sono usurati
L'A.B.S. agisce anche quando l'asfalto è bagnato
L'A.B.S. consente di correggere la traiettoria del veicolo anche durante una frenata di emergenza
L'A.B.S. consente di utilizzare la massima forza aderente, in frenata
L'A.B.S. favorisce il bloccaggio delle ruote
L'A.B.S. impedisce alle ruote di bloccarsi
L'A.B.S. impedisce di utilizzare la massima forza aderente, in frenata
L'A.B.S. impedisce, durante la frenata, di modificare la traiettoria del veicolo
L'A.B.S. non agisce sulle ruote motrici
L'A.B.S. non si attiva se gli pneumatici sono usurati
L'A.B.S. rende la frenata più sicura perché impedisce alle ruote di bloccarsi
L'abbigliamento del motociclista non incide sulla sua visibilità nel traffico
L'applicazione del ''ruotino'' (ruota di scorta di ridotte dimensioni), consente di raggiungere la velocità di 120 km/h
L'azione frenante esercitata dal motore è massima se si inserisce la prima marcia del cambio di velocità
L'interruttore di emergenza di cui sono muniti i veicoli a motore a due ruote, se guasto, deve essere riparato al più presto
L'interruttore di emergenza posto sul cavalletto laterale, serve per spegnere il motore del motociclo sulle strade in pendenza
L'uso del telefono cellulare senza l'ausilio del ''viva-voce'' o dell'auricolare è vietato durante la guida
L'uso prolungato e ripetuto dei freni, provocandone il surriscaldamento, comporta la diminuzione dell'efficienza frenante
La catena di trasmissione dei veicoli a motore a due ruote, se non lubrificata, può essere soggetta a rottura
La convergenza delle ruote ha influenza sulla precisione della sterzata
La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici dipende dal carico del veicolo e dal numero dei passeggeri trasportati
La forza aderente aumenta se l'asfalto è bagnato
La forza aderente aumenta se l'asfalto è coperto dal fango
La forza aderente aumenta se l'asfalto è coperto dal fango
La forza aderente aumenta se l'asfalto è coperto di foglie
La forza aderente aumenta se l'asfalto è coperto di ghiaccio
La forza aderente aumenta se l'asfalto è coperto di ghiaccio
La forza aderente aumenta se l'asfalto è rugoso
La forza aderente consente al veicolo di percorrere la traiettoria voluta
La forza aderente consente il movimento del veicolo
La forza aderente diminuisce se l'asfalto è bagnato
La forza aderente diminuisce se la strada è sporca di olio
La forza aderente non dipende dalla pressione dei pneumatici
La forza aderente non si oppone allo slittamento causato dal vento laterale
La forza aderente risulta maggiore se l'asfalto è asciutto e pulito
La forza aderente si oppone allo slittamento dello pneumatico sull'asfalto
La forza aderente si oppone allo slittamento verso l'esterno della curva
La forza aderente, se eccessiva, comporta il surriscaldamento dei freni
La forza ribaltante in curva aumenta all'aumentare della velocità
La forza ribaltante in curva diminuisce all'aumentare della velocità
La manomissione dell’impianto di scarico non comporta alcuna sanzione, purché si circoli solo nei centri urbani
La marmitta deteriorata aumenta l'inquinamento acustico prodotto dai veicoli a motore
La marmitta deteriorata deve essere sostituita con altra di tipo approvato per quel tipo di veicolo
La precisione della sterzata è influenzata dalla scarsa pressione dell’olio di lubrificazione
La precisione della sterzata è influenzata dall’eccessiva temperatura del liquido di raffreddamento
La precisione della sterzata non è influenzata dalle cattive condizioni delle sospensioni e degli ammortizzatori
La pressione di gonfiaggio degli pneumatici va adeguata alle condizioni di peso del veicolo
La pressione di gonfiaggio degli pneumatici va controllata dopo aver percorso alcuni chilometri, appena la gomma si è surriscaldata
La pressione di gonfiaggio degli pneumatici va stabilita in base al materiale con cui sono realizzati i cerchioni (acciaio, lega leggera, ecc.)
La pressione di gonfiaggio dei pneumatici deve essere controllata quando la gomma è fredda
La pressione di gonfiaggio troppo bassa degli pneumatici ne provoca l'anomalo consumo ai bordi
La pressione di gonfiaggio troppo bassa degli pneumatici ne provoca l'anomalo consumo della parte centrale e dei bordi
La rigidità degli ammortizzatori di un veicolo a motore può essere controllata dal proprietario del veicolo, senza ricorrere ad un’officina specializzata
La rottura del servosterzo si manifesta con un’eccessiva facilità di manovra dello sterzo
La sostituzione del tubo di scarico può essere fatta anche personalmente, senza rivolgersi ad un’officina autorizzata
La trasparenza e la pulizia dei vetri dei finestrini del veicolo garantiscono una migliore visibilità esterna
La “durezza” dello sterzo può essere indice di insufficiente pressione dei pneumatici
Le parti dell’impianto frenante maggiormente sollecitate dalle alte temperature sono le guarnizioni di attrito
Le rotaie del tram o i tombini presenti sulla carreggiata stradale costituiscono un pericolo per un conducente di veicolo a due ruote, nella sola eventualità che il suo veicolo sia dotato di cambio automatico
Le rotaie del tram o i tombini presenti sulla carreggiata stradale non costituiscono un pericolo per un conducente di veicolo a due ruote
Le rotaie del tram sono particolarmente pericolose per la circolazione dei veicoli a due ruote quando il fondo stradale è bagnato
Le rotaie del tram sono un elemento stradale che può essere pericoloso per la circolazione dei veicoli a due ruote
Le sospensioni del veicolo devono essere sostituite all’incirca ogni trentamila chilometri
Le sospensioni di un veicolo a motore collaborano a rendere più confortevole e sicura la guida
Le sospensioni di un veicolo a motore non entrano in funzione su strada rettilinea
Le sospensioni di un veicolo a motore servono a garantire che le ruote rimangano aderenti al fondo stradale
Le sospensioni di un veicolo a motore servono a garantire un buon confort di marcia
Le sospensioni di un veicolo a motore servono a irrigidire il veicolo, in modo che il conducente percepisca chiaramente tutti i saltellamenti del veicolo dovuti ad irregolarità della strada
Le sospensioni di un veicolo a motore servono a mantenere il veicolo fermo anche su strada in pendenza
Le sospensioni di un veicolo a motore servono a smorzare gli urti trasmessi dalle asperità del terreno
Le sospensioni di un veicolo a motore sono in genere poste sulle ruote anteriori, ma non su quelle posteriori
Le sospensioni di un veicolo a motore sono poste tra il telaio e le ruote
Le sospensioni di un veicolo a motore sono realizzate in modo da non necessitare di verifiche e manutenzioni per tutta la durata della garanzia del veicolo
Le sospensioni di un veicolo a motore, essendo realizzate con materiali elastici, non subiscono danni per gli urti subiti durante la marcia
Le sospensioni non collaborano alla dirigibilità del veicolo, perché questa è assicurata unicamente dagli organi di direzione
Le sospensioni possono diventare inefficienti per usura o per aver subito urti troppo forti
Le strisce pedonali dipinte sulla carreggiata sono particolarmente pericolose per la circolazione dei veicoli a due ruote quando il fondo stradale è bagnato
Le strisce pedonali dipinte sulla carreggiata sono un elemento stradale che può essere pericoloso per la circolazione dei veicoli a due ruote
Lo spessore minimo del battistrada degli pneumatici di un autoveicolo deve essere di 1,6 millimetri
Lo spessore minimo del battistrada degli pneumatici di un motociclo deve essere di 1,0 millimetri
L’A.B.S. è in grado di agire su tutte le ruote, intervenendo di volta in volta su quelle che stanno per bloccarsi durante la frenata
L’impianto di scarico dei veicoli elettrici necessita di manutenzione più frequente rispetto a quello dei veicoli con motore a scoppio
L’impianto di scarico deve essere integralmente sostituito a ogni cambio di lubrificante
L’impianto di scarico ha lo scopo di convogliare i gas di scarico verso l’esterno dopo averne abbassato la pressione
L’impianto di scarico ha lo scopo di convogliare i gas di scarico verso l’esterno dopo averne abbassato la temperatura
L’impianto di scarico ha lo scopo di convogliare i gas di scarico verso l’esterno dopo averne abbassato la tossicità
L’impianto di scarico ha lo scopo di ridurre la rumorosità del veicolo
L’impianto di scarico ha lo scopo di ridurre l’inquinamento atmosferico causato dai gas di scarico del veicolo
Negli impianti di frenatura, l’energia cinetica dell’autoveicolo viene trasformata in calore grazie all’attrito
Nei veicoli a doppia trazione (cosiddetti 4x4), le catene da neve devono essere montate sulle ruote posteriori
Nei veicoli a motore a due ruote è possibile spegnere il motore anche tramite l'interruttore di emergenza posto sul manubrio
Nei veicoli a motore a due ruote non è necessario il periodico controllo della tensione della catena di trasmissione, perché la stessa è dotata di tenditore automatico
Nei veicoli a motore a due ruote, è opportuno verificare periodicamente la corretta tensione della catena di trasmissione
Nei veicoli a motore a due ruote, è possibile sostituire il pignone motore e la corona della ruota in modo da modificare il rapporto di trasmissione
Nei veicoli a motore a due ruote, il livello dell'olio deve essere controllato a veicolo perfettamente orizzontale, poggiato con le ruote a terra e non sul cavalletto
Nei veicoli a motore a due ruote, in caso di sostituzione della catena di trasmissione per usura, non è mai necessario sostituire anche il pignone motore e la corona della ruota
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore d'emergenza è collegato con l’antifurto del veicolo
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore d'emergenza ha la funzione di freno di stazionamento
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore d'emergenza permette il blocco istantaneo delle ruote
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore di emergenza permette lo spegnimento del motore senza staccare le mani dal manubrio
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore di emergenza posto sul manubrio sostituisce il dispositivo di accensione a chiave
Nei veicoli a motore a due ruote, l'interruttore di emergenza, permette lo spegnimento del motore qualora ci si arresti su strade a forti pendenze avendo le mani occupate sulle leve di comando
Nei veicoli a motore a due ruote, la catena di trasmissione collega il pignone motore alla corona della ruota
Nei veicoli a motore a due ruote, la catena di trasmissione deve essere pulita con detergente sgrassante, ma assolutamente non lubrificata per non far slittare il cambio
Nei veicoli a motore a due ruote, la catena di trasmissione non necessita di lubrificazione perché è realizzata in acciaio autolubrificante
Nei veicoli a motore a due ruote, la rottura della catena di trasmissione pregiudica la velocità di marcia, ma non la sicurezza
Nei veicoli a motore a due ruote, la rottura improvvisa della catena di trasmissione può causare il bloccaggio della ruota posteriore, con conseguente perdita del controllo del veicolo
Nei veicoli a motore a due ruote, per poter avviare il motore, è necessario che l'interruttore di emergenza posto sul manubrio sia posizionato su ON/Avviamento
Nei veicoli a motore a due ruote, se la catena di trasmissione mostra segni di usura occorre rinforzarla con filo di ferro di tipo idoneo
Nei veicoli a motore a due ruote, se la catena di trasmissione mostra segni di usura occorre sostituirla
Nei veicoli con il ''ruotino'' applicato (ruota di scorta di ridotte dimensioni) non è consentito trasportare passeggeri
Nei veicoli con rimorchio, la pressione di gonfiaggio degli pneumatici del veicolo trainante deve essere uguale a quella degli pneumatici del rimorchio
Non bisogna mai invertire la posizione degli pneumatici, per permettere loro di adattarsi meglio
Occorre verificare che nel serbatoio del dispositivo lavacristallo sia sempre presente liquido per detergere i vetri
Occorre verificare le spazzole del tergicristallo per sostituirle se sono consumate
Per facilitare lo spegnimento del motore, i veicoli a motore a due ruote sono equipaggiati di un interruttore d'emergenza azionabile con la pressione del piede destro
Per facilitare lo spegnimento del motore, i veicoli a motore a due ruote sono equipaggiati di un interruttore d'emergenza posto sulla pedivella del cambio
Per garantire l'aderenza e la stabilità del veicolo, bisogna controllare che la pressione di gonfiaggio degli pneumatici sia quella consigliata dalla casa costruttrice
Per garantire l'aderenza e la stabilità del veicolo, bisogna controllare solo la pressione di gonfiaggio degli pneumatici delle ruote motrici
Per la sostituzione di una ruota conviene stazionare il veicolo su un terreno orizzontale e stabile
Per migliorare il raffreddamento degli pneumatici, bisogna diminuire la pressione di gonfiaggio
Per smontare una ruota bisogna fissare il martinetto (cric) il più lontano possibile dalla ruota da sostituire
Per smontare una ruota da sostituire bisogna fissare il martinetto (cric) in un punto qualsiasi del longherone del veicolo
Per smontare una ruota da sostituire bisogna togliere i bulloni, prima di sollevare il veicolo con il martinetto (cric)
Per sostituire una ruota, dopo aver sollevato il veicolo e inserito la ruota di scorta, bisogna stringere leggermente i bulloni a veicolo sollevato e completarne il bloccaggio dopo averlo abbassato
Per una maggiore sicurezza, bisogna controllare le condizioni dei pneumatici anche sui lati, per prevenire improvvisi scoppi o sgonfiamenti
Per una maggiore sicurezza, bisogna utilizzare esclusivamente pneumatici delle dimensioni previste dall'omologazione del veicolo
Per una maggiore sicurezza, sulle ruote dello stesso asse bisogna utilizzare pneumatici uguali
Percorrendo lunghe e ripide discese è necessario inserire una marcia bassa per evitare di surriscaldare i freni
Percorrendo lunghe e ripide discese è opportuno marciare con il cambio in folle per risparmiare carburante e freni
Poiché le autovetture sono dotate di sospensioni su ogni ruota, la rottura di una sola delle quattro non comporta problemi per la guida
Prima di iniziare un lungo viaggio, è opportuno aumentare la pressione di gonfiaggio degli pneumatici
Prima di procedere alla sostituzione di una ruota, bisogna azionare il freno di stazionamento e inserire la prima marcia o la retromarcia
Prima di sollevare il veicolo per la sostituzione di una ruota, è conveniente allentare leggermente i bulloni di fissaggio
Quando il veicolo percorre una curva è assoggettato ad una forza che tende a spostarlo verso l'esterno
Quando il veicolo percorre una curva è assoggettato ad una forza che tende a spostarlo verso l'interno
Quando il veicolo percorre una curva si deve aumentare la velocità per evitare il ribaltamento
Quando il veicolo percorre una curva si deve aumentare la velocità per evitare lo slittamento
Quando il veicolo percorre una curva, la velocità eccessiva può provocarne il ribaltamento
Quando il veicolo percorre una curva, la velocità eccessiva può provocarne lo sbandamento
Quando la strada è bagnata, se il veicolo che mi precede solleva dell'acqua che mi sporca il parabrezza, devo sorpassarlo immediatamente
Quando si trasportano bambini è consigliabile inserire il dispositivo di sicurezza che impedisce l'apertura delle portiere dall'interno del veicolo
Quando, in un giorno di pioggia, si deve transitare su rotaie del tram o su tombini presenti sulla carreggiata stradale a bordo di un veicolo a due ruote, è bene alzarsi in piedi sulle pedivelle prima di transitarvi sopra
Quando, in un giorno di pioggia, si deve transitare su rotaie del tram o su tombini presenti sulla carreggiata stradale a bordo di un veicolo a due ruote, è bene farlo in impennata in modo da non farvi transitare sopra la ruota anteriore che è quella direttrice
Quando, in un giorno di pioggia, si deve transitare su rotaie del tram o su tombini presenti sulla carreggiata stradale a bordo di un veicolo a due ruote, occorre accelerare decisamente prima di transitarvi sopra
Se il coefficiente di aderenza diminuisce le ruote motrici potrebbero pattinare
Se il coefficiente di aderenza diminuisce lo spazio di frenatura aumenta
Se il coefficiente di aderenza diminuisce lo spazio di frenatura si riduce
Se il coefficiente di aderenza è basso bisogna ridurre la velocità
Se il coefficiente di aderenza è basso bisogna ridurre la velocità solo in curva
Se il parabrezza è coperto dalla polvere, bisogna utilizzare il dispositivo di disappannamento
Se il tubo di scarico del silenziatore si fora e non si intende sostituirlo a breve, lo si può riparare avvolgendolo con lana di vetro e nastro isolante
Se il veicolo è sovraccarico, per evitare problemi agli ammortizzatori è sufficiente aumentare la pressione dei pneumatici di mezzo bar
Se il veicolo è sovraccarico, per evitare problemi per le sospensioni è sufficiente aumentare la pressione dei pneumatici di un bar
Se in uno pneumatico del tipo ''tubeless'' si è conficcato un chiodo, bisogna estrarlo subito, per evitare che il pneumatico possa esplodere
Se in uno pneumatico del tipo ''tubeless'' si è conficcato un chiodo, è possibile, con le necessarie cautele, continuare a guidare, fermandosi quanto prima per riparare il danno
Se lo sterzo vibra è bene far controllare la bilanciatura delle ruote anteriori
Se lo sterzo vibra si deve far controllare la bilanciatura delle ruote posteriori
Se si deve circolare con veicolo a due ruote su una carreggiata a circolazione promiscua veicoli/tram, è bene se possibile circolare con entrambe le ruote nel solco della rotaia del tram
Se si misura la pressione di gonfiaggio degli pneumatici quando la gomma è calda, si ha una corretta lettura dei valori di pressione
Si deve controllare periodicamente la pressione di gonfiaggio dei pneumatici, compresa quella della ruota di scorta
Su discese molto ripide è bene viaggiare con il freno a mano inserito parzialmente
Su un motociclo, per lo spegnimento del motore nelle situazioni ordinarie, è preferibile utilizzare la chiave di accensione anziché l’interruttore di emergenza
Sui motocicli è necessario verificare periodicamente i livelli di olio motore e liquido freni
Sui motocicli raffreddati ad aria, il livello del liquido di raffreddamento può essere controllato da un’apposita finestrella posta tra le alettature del motore
Sui motocicli, il livello del l'olio motore deve essere controllato con il motore in funzione al minimo e la moto sistemata sul cavalletto
Sui motocicli, il livello del liquido freni si verifica controllando l'apposita vaschetta trasparente
Sui motocicli, il livello del lubrificante va controllato con il veicolo in piano e dopo aver spento il motore da alcuni minuti
Sui veicoli a motore a due ruote, non vi sono liquidi di cui occorre fare un controllo dei livelli perché i serbatoi sono sigillati
Tutti i veicoli sono dotati del freno di stazionamento che si aziona con comando manuale
Un veicolo a motore è dotato di sospensioni oppure di ammortizzatori, ma difficilmente di tutti e due
Un veicolo con sospensioni inefficienti aumenta l’affaticamento alla guida del conducente
Un veicolo con sospensioni inefficienti ha problemi di tenuta di strada
Un veicolo con sospensioni inefficienti può avere come conseguenza l’anomalo orientamento dei proiettori anabbaglianti
Un veicolo con sospensioni inefficienti riduce il confort di marcia
Un'insufficiente pressione di gonfiaggio degli pneumatici fa aumentare l'attrito e anche i consumi di carburante
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata da pneumatici invernali montati su tutte e quattro le ruote
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata da pneumatici invernali utilizzati su strade non innevate
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dal carico eccessivo o mal ripartito
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dal consumo eccessivo dei meccanismi del freno di stazionamento
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dal consumo eccessivo delle guarnizioni frenanti
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dal consumo irregolare dei tamburi o dei dischi
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dalla differente pressione di gonfiaggio dei pneumatici dello stesso asse
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dalla presenza del servosterzo su veicoli di piccola cilindrata
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dalla presenza di freni a disco sull’asse posteriore
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dalla presenza d’aria o vapore nel circuito frenante idraulico
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dall’eccessivo gioco del pedale della frizione
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dall’insufficiente lubrificazione dei tamburi o dei dischi
Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dall’utilizzo di veicoli con alimentazione a metano su strade di montagna
Una frenatura poco efficiente può essere causata da eccessive e ripetute frenate
Una frenatura poco efficiente può essere causata dall’eccessivo riscaldamento delle guarnizioni frenanti
NEWS
Prova di guida per il rilascio del certificato di idoneità “guida motocicli negli Stati membri UE
I certificati medici? In futuro saranno solo digitali